Altri Mondi

Come usare i cristalli (e quali) per sbloccare i chakra

29-02-2024
Gli oroscopi di
I cristalli e le pietre possono rappresentare uno strumento prezioso per liberare o bilanciare i chakra momentaneamente bloccati. Ecco quali utilizzare e come

Nell'ambito della cristalloterapia, l'utilizzo dei cristalli per sbloccare o bilanciare i chakra è una pratica comune nell'ambito del benessere olistico e spirituale. Secondo le tradizioni che si ricollegano alla guarigione tramite i cristalli, ogni chakra corrisponde a specifici cristalli che possono aiutare a equilibrare l'energia in quella particolare area. Di seguito vi presentiamo una piccola guida sui cristalli associati a ciascun chakra e su come utilizzarli.

1. Chakra della radice (Muladhara)

Cristalli consigliati:

  • Ematite: considerata efficace per il radicamento e la protezione.
  • Tormalina nera: utile per assorbire l'energia negativa e favorire la stabilità.
  • Granato: associato alla vitalità e alla forza fisica.

Come usarli:

  • Durante una sessione di meditazione, posiziona il cristallo sulla zona del chakra della radice, situato alla base della colonna vertebrale.
  • Tieni il cristallo in tasca o indossalo come gioiello durante il giorno per mantenere l'energia del chakra della radice bilanciata.

2. Chakra sacrale (Svadhisthana)

Cristalli consigliati:

  • Corniola: stimola la creatività e il coraggio.
  • Pietra di Luna: promuove l'equilibrio emotivo e la comprensione dei propri desideri e bisogni.
  • Calcite arancione: utile per superare l'inerzia e trovare nuove idee o ispirazioni.

Come usarli:

  • Medita tenendo il cristallo appena sotto l'ombelico, l'area del chakra sacrale.
  • Utilizza acqua energizzata con la calcite arancione per creare un elisir per promuovere l'attivazione del chakra sacrale.

3. Chakra del plesso solare (Manipura)

Cristalli consigliati:

  • Citrino: associato alla fiducia in se stessi e alla manifestazione degli obiettivi.
  • Ambra: aiuta a purificare l'energia e può essere utilizzata per superare blocchi emozionali.
  • Occhio di Tigre: supporta la motivazione e il potere personale.

Come usarli:

  • Applica i cristalli nell'area dello stomaco mentre sei sdraiato per alcuni minuti, respirando profondamente.
  • Porta il cristallo con te per stimolare l'energia del chakra del plesso solare durante il giorno.

4. Chakra del cuore (Anahata)

Cristalli consigliati:

  • Quarzo rosa: stimola l'apertura emotiva e la guarigione del cuore.
  • Avventurina: promuove la compassione e il benessere.
  • Crisoprasio: attira amore e abbondanza.

Come usarli:

  • Posiziona il cristallo sul petto, vicino al cuore, in momenti di riflessione o rilassamento.
  • Indossa gioielli che contengono questi cristalli come collane che cadono nella zona del cuore.

5. Chakra della gola (Vishuddha)

Cristalli consigliati:

  • Acquamarina: supporta la comunicazione chiara.
  • Lapislazzulo: stimola la verità e la consapevolezza.
  • Calcedonio blu: aiuta nell'espressione personale e nella pazienza.

Come usarli:

  • Medita con il cristallo posizionato sulla gola.
  • Indossa sciarpe o altri accessori che tengano il cristallo vicino alla zona della gola.

6. Chakra del terzo occhio (Ajna)

Cristalli consigliati:

  • Ametista: favorisce l'intuizione e la saggezza interiore.
  • Sodalite: stimola il pensiero logico e l'introspezione.
  • Labradorite: aiuta nella scoperta di visioni interiori e nella consapevolezza psichica.

Come usarli:

  • Appoggia il cristallo sulla fronte tra le sopracciglia durante la meditazione.
  • Porta con te il cristallo per mantenere una sensazione di consapevolezza e apertura mentale.

7. Chakra della corona (Sahasrara)

Cristalli consigliati:

  • Quarzo chiaro: è conosciuto come un potente amplificatore di energia.
  • Ametista: promuove anche l'equilibrio nel chakra della corona.
  • Diamante Herkimer: si dice che abbia una forte energia per aprire il chakra della corona.

Come usarli:

  • Durante la meditazione, posiziona il cristallo appena sopra il vertice della testa.
  • Crea uno spazio sacro nella tua abitazione dove puoi tenere il cristallo, contribuendo a mantenere un'atmosfera di elevata vibrazione energetica.

Pratiche Generali per l'Uso dei Cristalli

  • Pulizia dei cristalli: Prima di utilizzarli, è importante pulire i cristalli per rimuovere le energie precedenti. Questo può essere fatto con acqua, sale, fumo di erbe o luce solare/lunare.
  • Programmazione dei cristalli: Si raccomanda di 'programmare' il cristallo con un'intenzione specifica, tenendolo in mano e meditando su ciò che si desidera ottenere.
  • Meditazione: I cristalli possono essere tenuti in mano o posizionati sui punti dei chakra durante la meditazione per potenziare l'effetto.
  • Gioielli e Abbigliamento: Portare i cristalli come gioielli o avere piccoli cristalli nelle tasche può aiutare a mantenere l'energia dei chakra durante il giorno.

È importante ricordare che non esistono prove scientifiche che supportino l'efficacia dei cristalli nel guarire o nel bilanciare i chakra. La pratica si basa su credenze spirituali e non deve sostituire il consiglio medico professionale o il trattamento per condizioni di salute fisica o mentale.

Leggi gli oroscopi di

Seguici su
Riproduzione riservata